Posta elettronica o e-mail (1)

1286818485_r

In questa pagina: Posta elettronica e cartacea a confronto, Le parti nascoste della mail, Come avere la PE, Scelta del provider e registrazione, User ID, Password

Posta elettronica e cartacea a confronto

Vediamo alcuni elementi utili per una conoscenza di base delle Posta Elettronica (PE).

Possiamo immaginare la PE come simile alla posta normale, quella di carta che si spedisce in una busta. Una volta scritta , imbustata e affrancata la devo infilare in una cassetta di spedizione dove il postino verrà a ritirarla. Dopo qualche tempo sarà consegnata in una apposita cassetta di ricezione presso il destinatario che, quando vorrà, andrà a ritirarla. Dovrà aprire la busta e leggere il contenuto.

La lettera in carta e la busta vengono sostituiti nella PE da un file. Questo non contiene solo il testo della mail (contenuto, corpo o body), ma avrà una serie di indicazioni, come l’indirizzo del destinatario (intestazione o header), che possiamo immaginare come quello scritto sulla la busta. Avrà inoltre altri segnali che servono esclusivamente al sistema di trasmissione . Possiamo immaginarli come francobollo e  timbri vari. Per poterla spedire dovrò essere registrato in un servizio di PE (avrò così un mio accesso o adress, costituito da un indirizzo e da una password) e dovrò conoscere l’indirizzo di PE del destinatario.

La mail non viaggia affatto direttamente dal mittente al destinatario. Come la posta cartacea andrà in una cassetta per la spedizione, funzione svolta da un server (di solito di tipo SMTP)  che penserà a trovare il destinatario e ad inviare la mail al servizio del destinatario un altro  server (di tipo POP o IMAP), che la collocherà nella sua cassetta di ricezione. Il destinatario vedrà la mail quando andà a controllare la sua cassetta e una volta vista (o ricevuta) la mail (che possiamo immaginare come in busta chiusa), deciderà se aprirla e leggerla.

L’utente spesso non si rende conto di questi passaggi, che tuttavia in certe occasioni possono aiutare a capire meglio il funzionamento della PE.

La parti nascoste della mail

Nota per i più esperti: visualizzando il codice sorgente di una mail ricevuta (in Gmail “mostra originale“), appariranno molte scritte nascoste, da cui a volte si riesce a individuare l’IP del mittente oltre a tante altre informazioni. Per approfondimenti su struttura della mail e codice sorgente vedi:

Come avere la PE?

Per prima cosa si deve scegliere un servizio (provider) di PE. Ce ne sono moltissimi gratuiti e non. Vanno benissimo quelli gratutiti.

Poi ci si deve registrare a quel servizio di PE. La registrazione a uno stesso servizio si fa una volta sola.

Una volta registrati, le volte successive si deve accedere al servizio (Login) con una operazione che consiste nello scrivere il proprio User ID e la propria password.

Se sarete regolarmente riconosciuti apparirà la pagina per gestire la PE (immaginimo qui di utilizzare la PE via Web) . Qui si vede la posta a in arrivo, quella inviata, l’elenco dei contatti, ecc.  Ovviamente la prima volta sarà tutto vuoto.   A questo punto non resta che provare.

Ci sarà la possibilità di scrivere e inviare la prima mail.  Per la prima volta, è consigliabile inviare a se stessi. Vedrete subito se il tutto funziona.

Scelta del provider di PE e registrazione

I vari provider

Tutti i sistemi di PE offrono le stesse funzioni di base. Cambia, come al solito, la disposizione dei comandi, più o meno come succede per il cruscotto delle auto. Differiscono invece per alcune caratteristiche, efficienza e funzioni secondarie che al momento trascuriamo. La scelta non è cruciale perchè nessuno ci vieta di iscriverci a più servizi, cosa per altro consigliabile. Sulla scelta del provider ritorneremo.

Se vuoi avere subito qualche suggerimento per la scelta guarda qui:

La registrazione

Anche per la fase di registrazione ci sono delle differenze. Occorre andare sulla pagina web del provider, cliccare su registazione e poi compilare un modulo. Fare attenzione ai campi ( i rattangolini predisposti per le risposte da compilare o selezionare) . Quelli obbligatori sono contrassegnati da un asterisco.

Bisognerà scegliere essenzialmente due cose: il nome e la password

Uer ID

Il nome (User ID) apparirà nel nostro indirizzo (tipo: nomescelto@nomeservizio.it) Dovrà essere unico, cioè diverso da quello di qualunque altro utente di quel serivzio.  Per esempio se mi chiamo Anna difficilmente potrò scegliere il nome Anna. Quasi certamente sarà già stato utilizzato da qualcun altro. Dovrò quindi inventarmi una sigla diversa, che potrà essere Anna239. Meglio pensare prima a qualche alternativa.

Consiglio: fare attenzione a scegliere uno user ID, facile da ricordare, non troppo lungo e che non faccia una brutta impressione. Per esempio eviterei ciuppiciuppi, specie se intendo utilizzarlo in ambiente prfessionale.

Password

Sulla scelta della password si sono spesi fiumi di parole e avremo occasione di riparlarne. Mi limito qui ad un solo consiglio. Munitevi di un pezzetto di carta e non sottovalutate affatto questo passaggio. Una volta che il sistema di registrazione avrà accettato la vostra password, magari dopo vari tentativi e dopo aver fatto diversi cambiamenti, (e dopo averla scritta due volte) appuntatevi subito sulla carta la password che avete scelto.  Controllate lettera per lettera e carattere per carattere (per la password maiuscole e minuscole non sono la stessa cosa) e conservate gelosamente il fogliettino. La memoria potrà tradirvi, specialmente se non userete spesso questo account.

Uso base della PE

Vedi il seguito qui: Posta elettronica o e-mail (2)

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Abilità di base, Posta elettronica. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...