Blog: creare un nuovo post (2)

Muga-Diary_2  Muga-Diary_2

In corso di pubblicazione e completamento

In questo articolo: Premessa, Accedere al nostro blog, Percorsi per creare i post, Post con testo impegnativo, Preparazione del testo e pre – formattazione, Formattazione, Aggiustamenti con il codice HTML, Salvare come bozza e Anteprima, Inserire una immagine, Pubblicare, Indicizzare, Eventuali correzioni.
Livello di difficoltà: il primo approccio con le varie interfacce può lasciare perplessi. Le difficoltà iniziali si superano acquisendo un minimo di consuetudine. Per un uso intenso delle immagini è utile una certa dimestichezza con il fotoritocco.

Premessa

Abbiamo lanciato il nostro blog sul web, per ora piuttosto spoglio (vedi: Avviare un blog). Vediamo ora come procedere creando un nuovo post con testo e immagini.

In un prossimo articolo ci occuperemo di:

  • migliorare l’aspetto complessivo del blog
  • dotare il blog di qualche dispositivo in più, chiamati gadget in Blogger e widgtet in WordPress .

Accedere al nostro blog

Per lavorare sul blog non basta vederlo come un qualunque visitatore. Dobbiamo accedere come amministratori.

Può darsi che il nostro computer per Worpdpress ci faccia entrare automaticamente perché ricorda i nostri dati di accesso. Nel caso di Blogger, anche se Google ci riconosce, occorre sempre attivare Blogger cliccando sul simbolo.

Se non siamo riconosciuti, perché magari usiamo un altro PC, dobbiamo fare il login con il nostro user ID (o l’indirizzo mail utilizzato per la registrazione) e la password.

Nel caso di Blogger (di Google) bisogna prima fare l’accesso a Google. Quando vedremo in alto a desta il nostro indirizzo e-mail, dovremo entrare in Blogger e poi nel nostro blog.

Ecco il segnale che siamo stati riconosciuti come amministratori in Blogger

Riconoscimento_r

Una barra appare sopra il blog quando lo si vede nella qualità di amministratori

Idem per WordPress

Riconosc WP _r

La barra nera sopra l’intestazione del blog indica che siamo stati riconosciuti come amministratori

Percorsi per creare i post

Il tipo di lavoro di preparazione del post dipende dalla natura e dalla complessità del post stesso. Ipotizziamo tre percorsi diversi.

Post con testi impegnativi:

  • preparazione del testo e pre – formattazione
  • salvataggio nel blog come bozza non visibile al pubblico
  • formattazione finale
  • aggiustamenti con il codice HTML
  • inserimento di immagini
  • pubblicazione
  • indicizzazione
  • eventuale correzione

Post semplici

Se vogliamo pubblicare un post con un testo molto semplice, magari a base di immagini, il percorso sopra delineato può essere semplificato di molto. É possibile pubblicare il post vuoto, magari cominciando dal titolo, e poi completarlo per successive modifche.

Post a base di immagini

Nel caso di un uso massiccio e sistematico di immagini converrà organizzare nel nostro PC un archivio dedicato al nostro blog in cui collocare le immagini predisposte per la pubblicazione.

Post con testo impegnativo

Preparazione del testo e pre- formattazione

Per preparare un testo complesso suggerisco di usare dei buoni programmi di videoscrittura come Word o Writer. La loro comodità è impagabile, per la presenza di un correttore ortografico evoluto (sul blog non sempre c’è il correttore ortografico e a volte è molo rudimentale), del thesaurus (sinonimi e contrari) e di altre piccole funzioni (conversione maiuscole minuscole, link “automatici”, ecc).

La formattazione verrà mantenuta discretamente in WordPress. Conviene limitarsi ad una più semplice possibile.

In Blogger il passaggio diretto da Word crea un codice molto complicato e più pesante, difficile da correggere manualmente. Writer crea un codice più pulito. Con Word è consigliabile salvare in puro testo oppure filtrare il file con un programma che lavora in puro testo come Blocco note o PSPad. In ogni caso le formattazioni complicate sono da evitare.

Formattazione

Una volta scritto un testo lo si può trasferire sul blog con il copia e incolla, seguendo i consigli al precedente punto, e salvare come bozza. Non tutto viene riportato fedelmente. Alcune formattazioni spariscono, altre si presentano deformate, avremo qualche riga vuota in più… tutte cose che si correggono rapidamente.

La formattazione finale si farà direttamente sul blog: titoli di vario livello, elenchi puntati, ecc. il risultato dall’ambiente del blog (sia dalla piattaforma che dal tema scelto).

Formattazione in Blogger

In Blogger troviamo titoli di diverso livello con possibilità di cambiare font, stile, dimensione e colore e colore di sfondo del testo

Barra B_r

Fig 1 – la barra per la formattazione in Blogger

Formattazione in WordPress.com

In WordPress.com troviamo meno possibilità, fra cui lo stile e il colore. Molto dipende dal tema

barra wp_r

Fig 2 – la barra per la formattazione in WordPress

Aggiustamenti con il codice HTML

Per chi conosce il codice HTML qualche semplice aggiustamento si potrà fare da lì

  • In Blogger si passa dalla posizione Scrivi a HTML (vedi Fig 1)
  • In WordPress dalla posizione Visuale (= Scrivi) a Testo (= HTML) (Vedi Fig 2)
HTML_r

Fig 3 – questo post visto in modalità Testo, cioè in HTML

Per i titoli se non fosse possibile ricorrere a una loro organizzazione gerarchica la si può ottenere direttamente dal codice HTML.

titoli HTMLCon il codice HTML si possono fare anche altre cose, come ad esempio creare degli sfondi colorati. Non tutti i tag dell’HTML però sono accettati.

Salvare come bozza e anteprima

Se non siamo sicuri di aver preparato un buon post e ci vogliamo riservare qualche controllo prima della pubblicazione possiamo salvarlo come bozza e controllare con l’anteprima il risultato.

Inserire una immagine

Il procedimento è sostanzialmente simile nelle due piattaforme anche se i termini usati e le interfacce sono diverse.

In Blogger

Si colloca il puntatore del mouse dove vogliamo inserire l’immagine, quindi si clicca su Inserisci immagine, si carica l’immagine voluta su una specie di tavolozza e quindi la si aggiunge. Chiudendo e riaprendo Blogger la tavolozza apparirà vuota.

Tavolozza_r

La “tavolozza” per inserire le immaini in Blogger

Una volta inserita l’immagine si decide la dimensione, l’allineamento e si può inserire una didascalia

modif imm B_r

Barra per modificare alcune proprietà di una immagine in Blogger

In WordPress

Si clicca su Aggiungi media, si procede al Caricamento file su una specie di tavolozza e quindi si inserisce il file immagine nel punto desiderato.

Tavolozza_r

La “tavolozza” per inserire le immagini in Worpress

Chiudendo e riaprendo WordPress avremo sempre sulla tavolozza tutte le immagini usate.

Dimensione, allineamento e didascalia si possono decidere prima dell’inserimento, ma anche dopo. Cliccndo sull’immagine appare una barra che consente di modificare l’allinameno, di aggiungere o modificare la didascalia e di rimuovere l”immagine.

Modif imm WP

La barra per modificare allineamento e didascalia o rimuovere l’immagine

Pubblicare il post

Una volta soddisfatti del risultato non resta che pubblicarlo. Basta premere l’apposito comando ed attende il segnale che il trasferimento è stato eseguito. Quando le linee sono lente occorre un po’ di pazienza.

Modificare un post pubblicato è più comodo che uno salvato in bozza. Per cui quando il post è abbastanza definito conviene pubblicarlo e proceder poi agli ultimi ritocchi

Indicizzazione

Una volta pubblicato il post apparirà automaticamente in un indice (dipende dall’apposito gadget / widget scelto).

In Blogger

É possibile creare delle etichette, specie di parole chiave legate ad un argomento, che potranno apparire in un indice apposito, per esempio un indice a nuvola. Cliccando in questo indice su una etichetta potremo richiamere tutti i post in cui si parla di quell’argomento

In WordPress

É possibile classificare il post in categorie generali o in tag, argomenti specifici. A secondo e del tema scelto e dei widget vedremo usi diversi di queste classificazioni. Dovrebbero servire anche a caratterizzare il post nei motori di ricerca, ma di questo non sono sicuro.

Eventuali correzioni

Uno dei vantaggi di queste piattaforme è che consentono correzioni e modifiche in ogni momento e senza alcun limite, il tutto con estrema facilità.

In Blogger basta cliccare sul simbolo della matita che appare in fondo al post

In WordPress si clicca sulla scritta modifica, sempre in fondo al post.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Abilità di base e contrassegnata con , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...